LOMBARDIA IN ZONA ARANCIONE RAFFORZATO DAL 5 AL 14 MARZO COMPRESI

Le misure in vigore e il testo dell'Ordinanza 714 del Presidente Fontana

Data:
04 Marzo 2021
Immagine non trovata

La nostra fonte sicura: Regione Lombardia

Il Presidente della nostra regione Attilio Fontana ha firmato oggi l'Ordinanza 714 che pone la Lombardia in zona arancione rafforzato dal 5 al 14 marzo compresi.

In particolare si prevede la sospensione della didattica in presenza per tutte le classi delle scuole elementari, scuole medie, scuole secondarie di secondo grado e istituzioni formative professionali. Sono inoltre sospese anche le scuole dell’infanzia.

Tra le altre disposizioni introdotte dall’Ordinanza, si evidenziano:
- il divieto di recarsi presso le cosiddette “seconde case” e verso le abitazioni private abitate,
- l’accesso alle attività commerciali limitato ad un solo componente per nucleo familiare,
- il divieto di utilizzare le aree attrezzate per gioco e sport all’interno di parchi, ville e giardini pubblici, fatta eccezione per le persone affette da disabilità,
- l’obbligo di indossare mascherine chirurgiche o presidi analoghi di protezione delle vie respiratorie sui mezzi di trasporto pubblici.

Le Ordinanze n. 710 del 27 febbraio 2021, n. 711 e n. 712 del 1° marzo 2021 e n. 713 del 2 marzo 2021 cessano di avere effetto il 4 marzo 2021, in quanto assorbite e superate dall’Ordinanza n.714.

È revocata anche l’Ordinanza n. 688 del 26 gennaio 2021.

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 24 Marzo 2021