Immagine non trovata

La Panchina Rossa simbolo della lotta contro la violenza sulle donne.
La violenza sulle donne è una piaga che l’umanità non è ancora riuscita a sanare.
Ha origini antiche e nonostante il passare degli anni, i ricambi generazionali, l’emancipazione, le nuove leggi che stabiliscono finalmente che si tratta non più di un generico atto contro la morale, bensì di grave reato contro la persona con l’aggravante della discriminazione di genere, ancora oggi milioni di donne subiscono violenze di ogni tipo.
Le violenze avvengono sempre nella stretta cerchia degli affetti familiari. Viene definita violenza domestica perché, ed è questa la cosa ancor più angosciante, gli autori dei delitti sono i mariti, i fidanzati, gli ex partner.
La Panchina Rossa oltre ad essere un punto di memoria deve essere un monito, sopratutto per le donne più giovani, deve ricordare loro di essere attente e di non sottovalutare mai atteggiamenti che possono dare seguito ad escalation di violenza.
La violenza si preannuncia sempre.
Occorre coglierla e non illudersi di poterla combattere o fermarla da sole.
Allora bisogna parlarne, contattare i Centri Antiviolenza presenti in ogni città, anche a Lodi da decenni funziona un Centro di Ascolto di grande qualità.
Essere consapevoli che nessuna donna a Valera Fratta, come in nessun altro luogo sarà mai sola.

Ultimo aggiornamento

Lunedi 20 Luglio 2020